hogan outlet online attenti al tringarrivo ad

attenti al tring

arrivo ad amsterdam per la prima volta, io e mia moglie presto scoprimmo che il più importante parola olandese / suono che hai bisogno di sapere e ‘”si’!”un avvertimento urlato o suonato da dutch ciclisti.quando lo senti, dovresti uscire di strada in fretta.

uscire dalla stazione centrale, sono rimasto stupito che le biciclette erano più numerosi di automobili.i ciclisti di ogni età e descrizioni non indossare il casco ha fatto marcia ovunque.le moto erano parcheggiati e incatenato a ogni parapetto.e ‘stato schiacciante.

di particolare importanza per i nuovi arrivati, come noi, oland hogan outlet online ese biciclette secondo a nessuno.i pedoni che trattano con disprezzo.si ‘!e ‘l’unico avvertimento che ti sei smarrito in uno degli onnipresenti brown le piste ciclabili.e se senti cercando!si ‘!non esita un secondo salto oltre all’istante.altrimenti sarà turbata da capelli grigi nonna o u hogan outlet online no dei suoi simili.abbiamo imparato a essere particolarmente cauto di moto guidata da madri.questi sono grandi legami di legno per la realizzazione di molti bambini, borse della spesa e molto di più.la dimensione delle piccole navi, queste moto sono circa alla stessa distanza di frenatura.

con moto… e come mosche, nell’outback australiano, abbiamo chiesto una tregua con a bordo di una barca tour.ero stupito dalla bellezza della città e puttered insieme un vecchio e un canale di sistema.e ‘ hogan outlet online come venezia.il capitano ha descritto la storia di amsterdam, abbiamo passato attraente di quattro piani, 17 e del xviii secolo, case bloccata insieme a strade “edge, spesso appoggiato sopra il canale.chiese, torri su di noi e negozi e mercati bustled con le persone.lunga, bassa, le barche che sembrava chiat hogan outlet online te in canali e sono state usate per gli alloggi, i musei, i trasporti commerciali e letto colazioni.i cigni lanciata con contegno, la gente ha sorriso dal canale ristorante il patio e il sole ballato sull’acqua.

il giorno dopo ci siamo uniti a una folla e archiviate attraverso le stanze piccole e strette, ripide scale della casa di anna frank “, una casa di quattro piani con un canale che era un magazzino e l’ufficio di suo padre.abbiamo visto l’allegato segreto dove otto ebrei nascosti per due anni dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.leggendo le citazioni del diario di 14 / 15 anni, anne, abbiamo imparato che in silenzio e, infine, il crollo di speranza, come sono stati traditi e mandati in campo di morte di auschwitz.solo uno degli otto sopravvissuti.abbiamo combattuto le lacrime, senza successo, come la defunta.

amsterdam, abbiamo imparato, è una città di camminare.i canali e ponti pittoreschi.le strade sono strette e spesso cobblestoned con molti angoli e vicoli.bar e caffetterie abbondano e c’è molto da vedere, tutti esotici, di classe e di portata storica.abbiamo camminato per il mercato dei fiori e ho provato una enorme varietà di squisiti formaggi.ho menzionato il famoso quartiere a luci rosse, che, situata nel cuore della città vecchia, non può essere evitato?vestite, donne attraenti lounge in piccole mostra finestre sorridendo e invitanti.sex shop e nastri mostra mischiarsi con normali imprese.funghi magici e le pillole sono disponibili.e, naturalmente, le biciclette appoggiarsi contro le finestre, sono incatenati a ogni corrimano e costantemente mago del passato.

abbiamo passeggiato al museo van gogh, sempre intento a non provocare un si ‘?vagando da galleria di galleria, abbiamo seguito la vita di questo tormentato genio e l’evoluzione della sua pittura.mi piaceva il suo audace e geniale giallo girasole, il presagio ravens il wheatfield e il cupo mangiatori di patate.come bonus, vi sono numerosi altri dipinti da artisti impressionisti che influenzato van gogh come manet, monet e pissaro.

stasera ci ha trovato al vivace rembrandt di circondato da ristoranti e bar.un chitarrista, musicista e agili dita svolto un incrocio tra rock e flamenco, mentre si cercava un posto in sala.la pelangi indonesiano ristorante drew per noi, e abbiamo avuto una focaccia dolce cracker con salsa chili, marinato in una salsa di arachidi e sei altri piatti piccanti.

il giorno dopo ha un caleidoscopio di musei, gallerie d’arte, le chiese, negozi e, naturalmente, schivando i carri a due ruote in silenzio, in cui si sono troppo spesso allontanato.si ‘!

amsterdam e ‘ottima rete tranviaria portato alla rijks museum, situato in un vecchio edificio con una combinazione del rinascimento e del gotico cortese, circondato da giardini.a causa dei restauri, una sola ala era aperta, ma accecato con rembrandt e più di 400 dipinti, bambole, case, delftware e argenteria, dando un’idea dell’età d’oro olandese.

infine, ho ceduto agli olandesi a due ruote, ossessione.la moto, che il padrone di casa ha prestato, rusty e sembrava vecchio. “cosi ‘nessuno ti ruba “, ha spiegato.tuttavia, era dotata di sella per lo shopping e un enorme catena e lucchetto, ed e ‘scappato.all’inizio, mi